Il fascino del movimento

Prof. Dr. Axel Armbrecht, Eutin

Riassunto

Merita sempre sostenere i bambini nello sviluppo della loro forma fisica, in quanto ciò ha anche una considerevole influenza sullo sviluppo mentale dei piccoli. Il bambino acquisisce infatti capacità di concentrazione e perspicacia – componenti basilari per l’apprendimento – giocando e facendo sport. Persino difficoltà concrete di apprendimento possono venire risolte più facilmente con il sostegno di un programma di attività fisica.

Il movimento frequente e adeguato all’età del bambino può aiutare a ridurre o addirittura eliminare tantissime difficoltà a cui oggigiorno si trovano di fronte genitori ed educatori. Aggressività e tendenza alla violenza sono segno di un accumulo di energia la quale può venire smaltita solo con l’attività fisica.

Per questo motivo si consiglia di aggiungere agli “highlight” settimanali nei gruppi di gioco o nella squadra sportiva, una volta al giorno come elemento base dell’”attività fisica” familiare un’”unità di esercizi” di 30 minuti a cui partecipa tutta la famiglia. Poiché a seconda dell’età dei figli sono diverse le qualità che possono essere opportune per uno sviluppo fisico ottimale, abbiamo suddiviso le unità di esercizi, ossia i “movies”, in Flexi Movies (= mobilità), Power Movies (= esercizi di potenziamento), Go-on Movies (= esercizi di resistenza) e KoQuick Movies (= coordinazione e velocità). Come programma base consigliamo di ripetere ogni giorno ciascun tipo di movie per quattro volte (= quattro minuti). Dai 20 ai 30 minuti di “training familiare“ giornaliero, naturalmente non ogni giorno lo stesso, ma comunque con carattere ripetitivo, in quanto training nella pratica non significa altro che “ripetizione”. E i genitori si accorgeranno che non solo i bambini diventano più forti e resistenti. E il movimento fa bene anche ai genitori.


Movies